The first postulator for this cause until 2014 was Archbishop Agostino Superbo and the first vice-postulator until 2014 was Monsignor Domenico Amato. Bello was enthroned in Molfetta on 21 November 1982 but was enthroned in Giovinazzo on 28 November before two more installations in Terlizzi (5 December) and Ruvo (8 December). Così, don Tonino Bello, il poeta di Dio, affidava alla profonda semplicità delle sue parole il sempre vivido messaggio di speranza in un futuro luminoso. Due sere fa, la luce diafana di tale auspicio ha fatto capolino a Palombaio, durante la manifestazione di chiusura dell’anno scolastico, in un cortile ammantato dall’emozione suscitata dalle prove degli alunni di Primaria … Così profondo che soltanto un amore sovrumano lo rompe. Amore dei superstiti più che del dormiente». It looks like we don't have any Biography for Tonino Bello yet. Assistette alla morte dei fratellastri e del padre. [5] His last public appearance was in a wheelchair in the diocesan cathedral for the chrism Mass on 8 April which he spoke at. Salvatore in Alessano. [5] Bello attended a peaceful march on Sarajevo on 7 December 1992; he left with 500 others from Ancona to the Dalmatian coast to begin the march which culminated in arriving in Sarajevo in bad weather and fog. In September 1990 he founded the "Mosaico di Pace" magazine in Molfetta and from 1990 to 1992 wrote articles for the newspaper "Il manifesto". Title: DON TONINO BELLO Author: San Leucio Last modified by: Cesarina Created Date: 4/15/2008 7:11:00 PM Company: CRS Other titles: DON TONINO BELLO He enrolled in a philosophical course and a literature course in the college in Lecce on 30 April 1962. Intervento di Marcello Bello || In occasione del Convegno "Don Tonino, Un uomo della nostra terra | La sua testimonianza profetica nella Chiesa e nella Società" svoltosi il 26 Novembre 2008, Ore 18 - Copertino (Lecce), e in vista del "Forum della pace nel Mediterraneo" dove capi di stato ed operatori internazionali, per tre giorni, si sono fatti promotori, ad Acaya, del dialogo, della … Antonio Bello", "Servo di Dio Antonio Bello (Don Tonino)", "The Church of the Apron, the Church of Tenderness", "Don Tonino Bello, future beato, e le donne. Pagina dedicata alla figura di don Tonino Bello, testimone concreto e vero dell'amore di Dio! Due anni dopo conseguì la licenza in Sacra Teologia presso la Facoltà teologica dell'Italia settentrionale e nel 1965 discusse presso la Pontificia Università Lateranense la tesi dottorale intitolata I congressi eucaristici e i loro significati teologici e pastorali. Tra il 1990 e il 1992 ha scritto alcuni articoli sul quotidiano il manifesto. Dall’Archivio della “Fondazione don Tonino Bello“, Giancarlo Piccinni in “Don Tonino sentiero di Dio” (edizioni San Paolo) pubblica alcune profonde e Leggi tutto… C. La pace di Cristo, nato da Maria, sia con tutti voi. T. Amen. The current postulator for the cause (since 21 June 2014) is Monsignor Luigi M. de Palma and the relator for the cause (appointed on 26 June 2015 and who is assigned to draft the Positio dossier) is Fr. 12K likes. Il viaggio è lungo, lo so. Antonio Bello, meglio conosciuto come don Tonino (Alessano, 18 marzo 1935 – Molfetta, 20 aprile 1993), è stato un vescovo cattolico italiano. He was selected as the President for Pax Christi in 1985 and held that position until his death; the president of the Italian Episcopal Conference Cardinal Anastasio Alberto Ballestrero appointed him to that post to succeed Bishop Luigi Bettazzi. In response Bello gave Pertini his pectoral cross. In 1982, after his appointment he travelled to Rome and met the President Sandro Pertini who was impressed with the new bishop. Dal Cuore di Cristo apri link. quel “legno del fallimento”, Tonino Bello, Il parcheggio del calvario, in Omelie e scritti quaresimali, vol. [4] His parents married on 8 March 1934. L – Dagli scritti di don Tonino Bello vescovo. Currently /5; Per votare devi eseguire l'accesso: puoi farlo cliccando qui. In quel tempo, l'angelo Gabriele fu mandato da Dio in una cit-Maria, donna del popolo. Don Tonino Bello in the memory of his Secretary: “All his courageous decisions were rooted in prayer” 19 aprile 2018 . Proposta nel Vicariato di Morbegno - Diocesi di Como. Qui avrebbe mostrato una particolare attenzione nei confronti degli indigenti, sia con l'istituzione della Caritas sia con la promozione di un osservatorio delle povertà. E una foresta di speranze che sfida i venti densi di tempeste, e, pur incurvandosi ancora, resiste sotto le bufere portatrici di morte. Just click the "Edit page" button at the bottom of the page or learn more in the Biography submission guide. In this time he collaborated with the Caritas Internationalis organization.[4]. Pregando, lottando, soffrendo con gli altri. Don Tonino Bello. Pagina dedicata alla figura di don Tonino Bello, testimone concreto e vero dell'amore di Dio! Dal 1969 fu anche assistente dell'Azione Cattolica e quindi vicario episcopale per la pastorale diocesana. Im Profil von Tonino Di Bello sind 3 Jobs angegeben. Benché già operato di tumore allo stomaco, il 7 dicembre 1992 partì insieme a circa cinquecento volontari da Ancona verso la costa dalmata dalla quale iniziò una marcia a piedi che lo avrebbe condotto dentro la città di Sarajevo, da diversi mesi sotto assedio serbo a causa della guerra civile. His uncle Antonuccio encouraged Bello to keep a journal to record his thoughts and was an influence on him as were his uncles Totò and Pippi. Last edited on 16 February 2021, at 21:24, Bishop of Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, Roman Catholic Diocese of Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, "Violence is a Social Illness: Interview with the President of Pax Christi", "Biografia del Servo di Dio Mons. T. E con il tuo spirito. On 30 November 1955, he received the minor orders (from Cardinal Giacomo Lercaro) and he later was inducted into the subdiaconate on 22 December 1957. Frasi di Don Tonino Bello – Al Golgota si va in corteo, come ci andò Gesù. Andiamo fino a Betlemme. Don Tonino Bello è stato un uomo che ha lasciato un’importante lezione non solo a chi lo ha conosciuto. Bello received his ordination to the priesthood on 8 December 1957, from Bishop Giuseppe Ruotolo in the church of SS. Don Tonino Bello. Antonio Bello (18 March 1935 – 20 April 1993) was an Italian Catholic prelate who served as the Bishop of Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi from 1982 until his death from cancer in 1993. Il 27 novembre 2007 la Congregazione per le Cause dei Santi ne ha avviato il processo di beatificazione. Molto più lungo di quanto non sia stato per i pastori ai quali bastò abbassarsi sulle orecchie avvampate dalla brace il copricapo di lana, allacciarsi alle gambe i velli di pecora, impugnare il bastone, e scendere, lungo i sentieri profumati di menta, giù per le gole … [3], La visita. Morì a Molfetta il 20 aprile 1993, e l'anno successivo gli fu conferito il Premio Nazionale Cultura della Pace alla memoria[2]. La meridiana. On 1 October 1977, he was named as the administrator for the Sacred Heart parish in Ugento before being appointed as a parish priest in Tricase on 1 January 1979 which was a position he held until his episcopal nomination. Auf LinkedIn können Sie sich das vollständige Profil ansehen und mehr über die Kontakte von Tonino Di Bello und Jobs bei ähnlichen Unternehmen erfahren. Oggi diremmo: dai rioni popolari, grevi di sudori e impregnati di stabbio. In questa veste si ricordano diversi duri interventi: tra i più significativi quelli contro il potenziamento dei poli militari di Crotone e Gioia del Colle, e contro l'intervento bellico nella Guerra del Golfo, quando manifestò un'opposizione così radicale da attirarsi l'accusa di istigare alla diserzione. Il 25 aprile 2014 il presidente della CEI Angelo Bagnasco ha inaugurato ad Alessano la "Casa della Convivialità" a lui dedicata. L'incontro col suo tempo, Cittadella 2012. Pagina Ufficiale del portale web don Tonino, Vescovo Tra le sue diverse definizioni, alcune di esse anche comuni, della Vergine mi ha colpito quella di donna dell’attesa, intesa come amore ». On 18 March 2015 the Capuchin friars in Giovinazzo inaugurated a state dedicated to Bello in the presence of the late bishop's brother Marcello. Salvatore in Alessano, Lecce, Italy, This page was last edited on 16 February 2021, at 21:24. Eucaristico. [4] His father – who died in 1942 from a heart attack – had been a widow with two children Giacinto and Vittorio who both died during World War II. Salvatore in Alessano on 15 April and received Confirmation in the same church on 8 June 1941. His mother was later hired after she became a widow in Lucugnano in manufacturing tobacco products. Tritt Facebook bei, um dich mit Don Tonino Bello und anderen Nutzern, die du kennst, zu vernetzen. 30 talking about this. The C.C.S. Tonino Bello ai giovani di A.C. Nell'anno stesso della sua morte, invitato dai giovani di A.C. della diocesi di Lecce per la FestaGiò 1993 don Tonino inviò tramite registrazione ai responsabili questo messaggio-catechesi, autentica Pastorale della Speranza e della Gioia. In data 30 aprile 2010 si è tenuta la prima seduta pubblica nella cattedrale di Molfetta alla presenza di autorità religiose e civili. Non avere paura, amico mio. The Novitiato is a time, generally of a year, when an explorer or a guide, after his / her journey in the department (at the age of about 16), wishes to enter the Rover or Scolte branch (the Clan). Maurizio Tagliaferri. L'arrivo nella città assediata, tenuta sotto tiro da cecchini serbi che potevano rappresentare un pericolo per i manifestanti, fu caratterizzato da maltempo e nebbia. I volti giulivi e radiosamente sorridenti di un centinaio di alunni della scuola “Don Tonino Bello ... e di don Sergio Loiacono che ha vissuto a stretto contatto col prelato sino alla sua morte nel 1993, hanno intrattenuto a lungo i presenti. e nella stessa Croce Donaci, Signore, di non sentirci costretti nell’aiutarTi a portare la Croce, di aiutarci a … 2, p. 307). Il 18 marzo 2015 i frati minori cappuccini nel convento di Giovinazzo, in provincia di Bari, inaugurano, alla presenza di autorità civili e religiose e del fratello di don Tonino, Marcello, una statua raffigurante don Tonino. He received his episcopal consecration on 30 October 1982 and he assumed the name "Tonino" after his consecration. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 5 feb 2021 alle 16:28. 5.0/5 (1 voto) nome file: … 19. [5] Bello also was a member of the Secular Franciscan Order and was a vocal critic of international conflicts such as the Gulf War. From 1953 until 1957, he attended a series of theological courses at the Pontifico Seminario Regionale Benedetto XV there in Bologna. The beatification process opened under Pope Benedict XVI on 27 November 2007 after the Congregation for the Causes of Saints issued the official "nihil obstat" (no objections to the cause) edict and titled Bello as a Servant of God. Il brano evangelico è Gv 1,31-37, si riflette con un brano tratto dalle Omelie di S. Agostino e con un discorso del Papa Francesco al Clero (per il 25° anniversario della morte del Beato Pino Puglisi) e si conclude con una preghiera per i Sacerdoti di Don Tonino Bello. Sì, il Signore se l’è scelta proprio di là. Figlio di una famiglia del Salento trascorse l'infanzia in Alessano, un paese prevalentemente a economia agricola. Ad ogni modo, vogliamo ringraziarti ugualmente. Introduzione «La Chiesa ha ricevuto l'Eucaristia da Cristo suo Signore come il dono per eccellenza perché dono di Dio stesso, della sua persona nella sua santa umanità, nonché della sua opera di salvezza. Ricevette l'ordinazione episcopale il 30 ottobre 1982 dalle mani di monsignor Mincuzzi, arcivescovo di Lecce e già vescovo di Ugento-Santa Maria di Leuca, co-consacranti il vescovo Aldo Garzia, che aveva lasciato pochi mesi prima la cattedra di Molfetta, Giovinazzo e Terlizzi, e l'arcivescovo Mario Miglietta, della diocesi di Ugento-Santa Maria di Leuca. Giacinto died of a heart attack in Milan on 3 October 1944 and Vittorio died on 9 September 1943 on board the sinking battleship Roma. Antonio Bello was born in Alessano, Province of Lecce on 18 March 1935 at 12:10 am on Via Scipione Sangiovanni as the first of three children to the Carabinieri marshal Tommaso Bello (d. 29.01.1942) and the housewife Maria Imperato; he was baptized in the church of SS. He attended school first in his hometown from 1940 to 1945 and then entered the seminaries in Ugento (1940–1948) and Molfetta from 1950 to 1953 at the Pontifico Seminario Regionale Pio XI (he applied for admission to do his high school studies on 13 August 1950). La Congregazione per le Cause dei Santi ne ha avviato il processo di beatificazione [1] . Il Natale ti porta un lieto annunzio: Dio è sceso su questo mondo disperato. We decided … Don Tonino Bello, Parole d'amore, ed. Don Tonino parlò di "nebbia della Madonna" (celebrata, appunto, in data 8 dicembre). donna dei nostri giorni (1) C. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. He was later made a bishop and became known for his eloquent teaching and for his pastoral sensitivities while being noted for his emphasis on greater diocesan participation on the part of the faithful. Bello also made a visit to Australia as well as to the Latin American countries Argentina and Venezuela to visit immigrants from his diocese. His aunts Flora and Maria in addition to Elvira and Assunta were also formative influences on him during his childhood. Andiamo fino a Betlemme (versione completa) Don Tonino Bello. We'd like to tell you what we've dealt with during this associative year. Nel 1985 venne indicato dalla presidenza della Conferenza Episcopale Italiana a succedere a monsignor Luigi Bettazzi, vescovo di Ivrea, nel ruolo di guida di Pax Christi, il movimento cattolico internazionale per la pace. 4. For Molfetta alone; there were several other installations for the other dioceses. [4] He later attended the Opera Nazionale Assistenza Religiosa e Morale degli Operai for additional studies from September 1953 in Bologna. Don Tonino Bello ist bei Facebook. He further railed against NATO, after the organization decided to install bombers in Apulia. Don Tonino Bello in una lettera a coloro che non trovano pace. Forse mai, come in questo crepuscolo dell'anno, sentiamo nostre le parole di Pietro: «Abbiamo faticato tutta la notte, e non abbiamo preso nulla». Bello was also an outspoken critic of the Gulf War and other international conflicts. [5] From 1969, he served as an assistant to the Catholic Action organization. His appointment to Molfetta alone; this can be considered the official appointment date excluding his appointment to Ruvo and the unified dioceses he was retained in on 30 September 1986. Nel settembre 1990 fondò, coadiuvato dal movimento Pax Christi, a Molfetta la rivista mensile Mosaico di Pace. Don Tonino Bello è stato oggetto di molte critiche dai vescovi, ... Quest’anno è ricorso il 25° anniversario dalla sua morte. [6][4], Bello's beatification cause opened over a decade after his death and he became titled as a Servant of God.[5][4]. Dio mio, purificami da queste scorie in cui naviga l’ anima mia, fammi più coerente, più costante. Be the first to contribute! Non con arrampicate solitarie, ma solidarizzando con gli altri che, proprio per avanzare insieme, si danno delle norme, dei progetti, delle regole precise, a cui bisogna sottostare da parte di tutti. Antonio Bello (18 March 1935 – 20 April 1993) was an Italian Catholic prelate who served as the Bishop of Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi from 1982 until his death from cancer in 1993. Maria. [5][4] On 1 November 1958 he was appointed as the vice-rector for seminarians in Ugento and later on 26 June 1959, obtained a licentiate in sacred theological studies from the Facoltà teologica dell'Italia Settentrionale and another licentiate in Bologna on 4 November. Sin dagli esordi, il ministero episcopale fu caratterizzato dalla rinuncia a quelli che considerava segni di potere (per questa ragione si faceva chiamare semplicemente don Tonino) e da una costante attenzione agli ultimi: promosse la costituzione di gruppi Caritas in tutte le parrocchie della diocesi, fondò una comunità per la cura delle tossicodipendenze, lasciò sempre aperti gli uffici dell'episcopio per chiunque volesse parlargli e spesso anche per i bisognosi che chiedevano di passarvi la notte. [6] Bello was noted for his frugal manner of living; he took the bus and often rode a bike since he disliked cars due to their pollution. Sua la definizione di "Chiesa del grembiule" per indicare la necessità di farsi umili e contemporaneamente agire sulle cause dell'emarginazione. Nel frattempo, gli era stata affidata la formazione dei giovani presso il seminario diocesano di Ugento, del quale fu per 22 anni vice-rettore. Bishop Bello dreamed that the Church could be called "the Church of the apron" and he said this because he believed that the apron represented the sole vestment that could be attributed to Jesus Christ. In 1985, he established a center to treat drug addiction. 17 talking about this. Letto-amato-pregato- non capito-strumentalizzato. Traccia per l’adorazione eucaristica sul tema del sacro Cuore di Gesù. Dopo gli studi presso i seminari di Ugento e di Molfetta, don Tonino venne ordinato presbitero l'8 dicembre 1957 e incardinato nella diocesi di Ugento-Santa Maria di Leuca. foto: don Tonino Bello «Santa Maria, Vergine dell'attesa, donaci del tuo olio perché le nostre lampade si spengono. C. O Padre di misericordia, e datore di ogni bene, noi ti ringraziamo perché, dalla nostra stirpe umana, hai eletto la beata Vergine Maria ad essere Madre del Figlio tuo fatto uomo. [5] Bello at some point became professed into the Secular Franciscan Order. in Rome later validated the investigation on 17 April 2015. [4][5] Bello studied in various colleges and seminaries in places such as Bologna and Rome before being named to several positions in his region where he served as a priest. He added that Jesus removed his outer garments to take a towel which he fastened to his waist. Bello was later elevated to the diaconate (also from Lercaro) on 7 July 1957. Nel 1978 il vescovo Michele Mincuzzi lo nominò amministratore della parrocchia del Sacro Cuore di Ugento, e l'anno successivo parroco della Chiesa Matrice di Tricase. Antonio Bello, meglio conosciuto come don Tonino (Alessano, 18 marzo 1935 – Molfetta, 20 aprile 1993), è stato un vescovo cattolico italiano. *** A cura di :: DTB Channel & www.dontoninobello.net Sistema Informativo & Opera Omnia :: www.dontoninobello.info In collaborazione con la Fondazione… The diocesan bishop for Molfetta later issued an edict on 20 April 2008 which introduced the diocesan investigation which was opened on 30 April 2010; this investigation was later closed on 30 November 2013. First of all we introduce ourselves, we are the novices of the Don Tonino Bello clan. «Per Gesù la morte non è che un sonno. E in tutto il mondo, sopra la coltre di ghiaccio, si sono rizzati arboscelli carichi di gemme. In 1982, Pope John Paul II appointed him as the Bishop of Molfetta and the Bishop of Ruvo. Dai quartieri bassi, dove i tuguri dei poveri, se rimangono ancora in piedi, è Bello later attended the Pontifical Lateran in Rome from 20 October 1962 until 3 July 1965 (accepting Bishop Ruotolo's invitation to do so) when he obtained his degree. The unification of his dioceses saw him retained as its bishop on 30 September 1986. Tra testi sacri e realtà", https://en.wikipedia.org/w/index.php?title=Antonio_Bello&oldid=1007180681, Creative Commons Attribution-ShareAlike License, Church of SS. His two brothers (in order) were Trifone and Marcello. He died from stomach cancer in Molfetta on 20 April 1993 looking at a picture of the Mother of God;[7] his remains were buried in the Cimitero Comunale di Alessano after his funeral held on 24 April. [4] On 3 March 1965, he defended his doctoral thesis entitled "The Eucharistic Congresses and their theological and pastoral significance". Un sonno più profondo del sonno comune e giornaliero. Hello everyone! Il Papa a Molfetta: chiamati a essere sempre costruttori di pace, Facoltà teologica dell'Italia settentrionale, diocesi di Molfetta, Giovinazzo e Terlizzi, Buenaventura Córdoba Espinosa de la Cerda, Gustav Adolf von Hohenlohe-Schillingsfürst, Premio Nazionale Cultura della Pace - Albo d'Oro, Vescovo di Molfetta, Giovinazzo e Terlizzi, Vescovo di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Antonio_Bello&oldid=118459809, Vescovi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, Template Webarchive - collegamenti all'Internet Archive, Voci biografiche con codici di controllo di autorità, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo, Pensieri in libertà di don Tonino Bello - quaderno del centro studi Azzarita - 2006 - intervista radiofonica a cura di Giuseppe Pansini - Rosangela Bellifemine e Sabino Pisani -, Cesare Paradiso, Don Tonino Bello e la politica. Con alcuni canti, Vangelo e preghiera dei fedeli. Il 10 agosto 1982 fu nominato vescovo delle diocesi di Molfetta, Giovinazzo e Terlizzi e, il 30 settembre dello stesso anno, vescovo della diocesi di Ruvo. Veglia di Pentecoste con preghiere di Don Tonino Bello e testi di Papa Francesco (Esortazione Apostolica Evangelii Gaudium) con particolari riferimenti allo Spirito Santo. Sehen Sie sich das Profil von Tonino Di Bello im größten Business-Netzwerk der Welt an. On 30 September 1976 he was promoted as rector in Ugento. On 7 March 1968 he became a Monsignor after being named as a Chaplain of His Holiness. A seguito dell'unificazione delle diocesi di Molfetta, Giovinazzo, Terlizzi e Ruvo, disposta dalla Congregazione per i Vescovi il 30 settembre 1986, viene nominato primo vescovo della nuova circoscrizione ecclesiastica pugliese. The co-consecrators were Aldo Garzia and Mario Miglietta. 14,503 talking about this. Eccoci, Signore, davanti a te dopo aver tanto camminato lungo quest'anno. Non da soli. He was fatigued after the Mass due to the aggravating nature of his disease. Bello interacted with people in the streets and often in bars and restaurants. La Congregazione per le Cause dei Santi ne ha avviato il processo di beatificazione[1]. Il 20 aprile 2018 nel giorno del suo 25º anniversario di morte, Papa Francesco si reca alla sua tomba per poi celebrare a Molfetta una messa.